Conto Energia Fotovoltaico - Integrazione

Il Decreto del Conto Energia (DM 19.02.2007) distingue 3 tipologie d'impianti: non integrati, parzialmente integrati o totalmente integrati a cui corrispondono differenti tariffe di incentivazione.

Il Conto Energia fotovoltaico prevede tre tipologie d’integrazione ai fini della determinazione della tariffa incentivante da riconoscere a ciascun impianto fotovoltaico:

1) impianto non integrato
2) impianto parzialmente integrato
3) impianto con integrazione architettonica Vediamo di seguito in cosa si differenziano nello specifico.

 

Impianti fotovoltaici non integrati

Esempio di impianti con pannelli solari fotovoltaici non integrati.

 

L’impianto fotovoltaico non integrato è l’impianto con moduli installati al suolo, ovvero collocati sugli elementi di arredo urbano e viario, sulle superfici esterne degli involucri degli edifici, di fabbricati e strutture edilizie di qualsiasi funzione e destinazione con modalità diverse da quelle previste per le tipologie:  impianti parzialmente integrati e  impianti integrati.

 

Impianti fotovoltaici parzialmente integrati

Esempio di impianti fotovoltaici ad integrazione parziale

 

Il Decreto del Conto Energia prevede 3 tipologie di impianto fotovoltaico parzialmente integrato:

1) Moduli fotovoltaici installati su tetti piani e terrazze di edifici e fabbricati. Qualora sia presente una balaustra perimetrale, la quota massima, riferita all'asse mediano dei moduli fotovoltaici, deve risultare non superiore all’altezza minima della stessa balaustra;

2) Moduli fotovoltaici installati su tetti, coperture, facciate, balaustre o parapetti di edifici e fabbricati in modo complanare alla superficie di appoggio senza la sostituzione dei materiali che costituiscono le superfici d’appoggio stesse.

3) Moduli fotovoltaici installati su elementi di arredo urbano, barriere acustiche, pensiline, pergole e tettoie in modo complanare alla superficie di appoggio senza la sostituzione dei materiali che costituiscono le superfici d’appoggio stesse.

 

Impianti fotovoltaici integrati

Impianti fotovoltaici ad integrazione totale

 

Il Conto Energia Fotovoltaico prevede specificamente  per l'integrazione totale le seguenti tipologie:

1) Sostituzione dei materiali di rivestimento di tetti, coperture, facciate di edifici e fabbricati con moduli fotovoltaici aventi la medesima inclinazione e funzionalità architettonica della superficie rivestita;
2) Pensiline, pergole e tettoie in cui la struttura di copertura sia costituita dai moduli fotovoltaici e dai relativi sistemi di supporto;
3) Porzioni della copertura di edifici in cui i moduli fotovoltaici sostituiscano il materiale trasparente o semitrasparente atto a permettere l’illuminamento naturale di uno o più vani interni;
4) Barriere acustiche in cui parte dei pannelli fonoassorbenti siano sostituiti da moduli fotovoltaici;
5) Elementi di illuminazione in cui la superficie esposta alla radiazione solare degli elementi riflettenti sia costituita da moduli fotovoltaici;
6) Frangisole i cui elementi strutturali siano costituiti dai moduli fotovoltaici e dai relativi sistemi di supporto;
7) Balaustre e parapetti in cui i moduli fotovoltaici sostituiscano gli elementi di rivestimento e copertura;
8) Finestre in cui i moduli fotovoltaici sostituiscano o integrino le superfici vetrate delle finestre stesse;
9) Persiane in cui i moduli fotovoltaici costituiscano gli elementi strutturali delle persiane;

Qualsiasi superficie descritta nelle tipologie precedenti sulla quale i moduli fotovoltaici costituiscano rivestimento o copertura aderente alla superficie stessa.

Tipologia superficie

Superficie piana Superficie piana
Tetto inclinato a dente di sega Tetto inclinato a dente di sega
Tetto inclinato Tetto inclinato
Shed Shed
Tetto con travi a Y Tetto con travi a Y
Tetto curvo o con copertura a botte Tetto curvo o con copertura a botte

 

Guida all'integrazione architettonica del fotovoltaico

Guida del GSE - integrazione architettonica del Fotovoltaico

 

Il GSE (Gestore dei Servizi Elettrici) ha pubblicato un'utile guida (Guida agli interventi validi ai fini del riconoscimento dell'integrazione architettonica del fotovoltaico) al fine di individuare correttamente la tipologia dell'integrazione che può ricevere il riconoscimento di integrazione architettonica parziale oppure totale secondo quanto previsto dalla normativa vigente. La guida, con vasta gamma di esempi visuali, intende anche mostrare come la tecnologia fotovoltaica possa validamente armonizzarsi nei nostri panorami urbani ed extraurbani rispettandone gli equilibri estetici e architettonici.